Una delle cose migliori che possiamo fare tutti noi in termini di scelta e di migliore ottimizzazione di risorse e di necessità e urgenze, nel momento in cui entra o si avvicina la stagione dei freddi prima con l’autunno e poi con l’arrivo dell’inverno o della primissima primavera, è quella di premunirci con quelle che a tutto tondo sembrano e sono delle scelte sagge e oculate come l’acquisto di un ottimo termostato. Il fatto è che oggi sul mercato ci si può trovare di fronte davvero ad una miriade di soluzioni e di termostati davvero diversi tra di loro. Quali sono i migliori e quali dovremmo comprare, come si identificano? Quali sono i diversi tipi di termostato da tenere in considerazione?

Clicca qui se desideri approfondire l’argomento.

Quando siete in difficoltà su quale tipo di termostato è più adatto ad accompagnare il vostro attuale sistema di riscaldamento e raffreddamento, ecco una breve guida a tutti i diversi tipi di termostati attualmente in commercio. Programmabili. Si tratta di un dispositivo che può essere impostato per accendersi in determinate ore del giorno per fornire una regolazione ottimale della temperatura per la vostra casa. Sono molto comodi, in quanto la maggior parte di noi sa che durante i mesi estivi e in particolare nei mesi invernali gli ambienti della nostra casa tendono a diventare molto più caldi del resto della casa. Con un termostato programmabile è possibile impostare il vostro termostato per accendersi in momenti prestabiliti della giornata, fornendo così un risparmio energetico durante queste stagioni.

Smart Meters. Questi termostati intelligenti stanno diventando sempre più popolari in quanto sono ottimi sia per i sistemi di riscaldamento che di raffreddamento. Usando questi dispositivi possono risparmiare energia piuttosto che pagare grandi quantità di denaro per riscaldare e raffreddare la vostra casa. Il denaro che risparmiate può poi essere utilizzato per pagare le bollette o anche pagato per un nuovo dispositivo elettronico che vorreste. Questi termostati intelligenti possono anche essere programmati per funzionare in combinazione con il vostro sistema HVAC esistente. Oltre a contribuire a farvi risparmiare sulle bollette energetiche, possono anche contribuire a ridurre l’impronta di carbonio che abbiamo lasciato con i nostri sistemi di riscaldamento e raffreddamento della casa.

Un altro pratico dispositivo che può aiutarvi a ridurre i costi di riscaldamento e raffreddamento è l’umidificatore. Questi saranno particolarmente utili in casa vostra se soffrite di una malattia o se soffrite di allergie, come ad esempio di allergie in cui alcune specie di virus prosperano e come tali possono essere influenzate dall’aria secca, che a sua volta causa un naso che cola, congestione e persino febbre.